Lago di Scanno – Lake Scanno – Laghi D’ Italia – Laghi d’ Abruzzo

Il lago di Scanno, appartenente per tre quarti al comune di Villalago e per un quarto a quello di Scanno, si trova in Abruzzo, nell'alta valle del fiume Sagittario, originatosi per una frana staccatasi dal monte Genzana, tra 12.820 e 3.000 anni fa che ha sbarrato il fiume Tasso. La profondità massima che raggiunge varia da un minimo di 32 metri a 36 metri quando c'è la piena.

Tra i mammiferi si possono ammirare i lupi appenninici, gli orsi marsicani e le volpi rosse. La fauna avicola è composta soprattutto da germani reali e altre anatre selvatiche, folaghe europee, falchi pellegrini, falchi di palude, allocchi, gufi, astori, aquile, oltre altre numerose specie soprattutto di passeriformi. La fauna ittica è composta prevalentemente da persici reali, trote, coregoni, pesci gatto e lucci. Da segnalare la presenza di anguille e della rara tartaruga tigrata (Emys orbicularis).

Nel 2012, si è verificato lo strano fenomeno delle bussole impazzite dei sommozzatori che non trovano più il nord una volta immersi nelle acque del lago. Sempre nello stesso anno si sono verificate delle onde anomale sul lago. Questi strani fenomeni hanno richiamato degli studiosi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma che hanno trovato, utilizzando dei magnetometri ed il GPS, dei campi magnetici perlopiù nella zona nord del fondo del lago, nel territorio di Villalago.

Il lago, situato a un'altitudine media di 922 metri s.l.m., ha coste molto ridotte e per alcuni brevissimi tratti sono state adattate per la ricezione di bagnanti formando delle spiagge artificiali di sassi. Numerosi i siti storici naturalistici e culturali da visitare nei vari comuni vicino al lago.

 

Lake Scanno, which belongs to the municipality of Villalago three quarters and one quarter that of Scanno is in Abruzzo, in the upper valley of the river Sagittarius, originated by a landslide from Mount Genzana, between 12,820 and 3,000 years ago who crossed the river rate. The maximum depth that reaches varies from a minimum of 32 meters to 36 meters when there is full.

Among the mammals you can admire the Apennine wolves, bears Marsica and red foxes. The bird population is largely composed of mallards and other wild ducks, coots European, peregrine falcons, hawks, owls, owls, hawks, eagles, besides numerous other species especially of passerines. The fish fauna is composed mainly of perch, trout, whitefish, catfish and pike. To signal the presence of eels and the rare tiger turtle (Emys orbicularis).

In 2012, there was the strange phenomenon of compasses crazy divers who can no longer find the north after immersion in the waters of the lake. In the same year they occurred the rogue waves on the lake. These strange phenomena have attracted scholars from the National Institute of Geophysics and Volcanology in Rome who have found, using magnetometers and GPS, magnetic fields mainly in the north of the lake bottom, in the territory of Villalago.

The lake, located at an average altitude of 922 meters above sea level, has very small coastline and some short stretches have been adapted for the reception of bathers form of artificial beaches of pebbles.
Numerous historic sites and nature and cultural visit in the various municipalities near the lake.

Fonte-Wikipedia

 


Visualizzazione ingrandita della mappa